Garante per la protezione dei dati personali

Logo Garante per la protezione dei dati personali

Comunicazione dei dati di contatto del Responsabile della Protezione dei Dati - RPD

(art.37, par.7 del Regolamento (UE) 2016/679 - RGPD e art. 28, c. 4 del D.Lgs. 51/2018)

  1. Compilazione della comunicazione
  2. Istruzioni (LEGGERE CON ATTENZIONE PRIMA DI INIZIARE LA PROCEDURA)
  3. Fac-simile del modello di comunicazione
  4. Pagina informativa sul RPD

Informativa sul trattamento dei dati personali "di contatto" del Responsabile della protezione dei dati (RPD)
(art. 37, par. 7, RGPD e art. 28, c. 4 del D.Lgs. 51/2018).

Il Garante per la protezione dei dati personali, in qualità di titolare (con sede in Piazza Venezia n. 11, IT-00187, Roma; Email: garante@gpdp.it; PEC: protocollo@pec.gpdp.it; Centralino: +39 06696771), tratterà i dati personali conferiti con il presente modulo, con modalità prevalentemente informatiche e telematiche, per le finalità previste dal Regolamento (UE) 2016/679 (RGPD), in particolare per l'esecuzione dei propri compiti di interesse pubblico o comunque connessi all'esercizio dei propri pubblici poteri, ivi incluse le finalità di archiviazione, di ricerca storica e di analisi per scopi statistici. Ove richiesto dagli interessati, i dati potranno essere trattati anche per comunicare eventi o altre iniziative di informazione destinate ai RPD o di particolare interesse per la loro attività.

Il conferimento dei dati presenti nei campi contrassegnati da asterisco è obbligatorio e il loro mancato inserimento non consente di completare la comunicazione al Garante. Per contro, il rilascio dei dati presenti nei campi non contrassegnati da asterisco, pur potendo risultare utile per agevolare i rapporti con il Garante, è facoltativo e la loro mancata indicazione non pregiudica il completamento della procedura di comunicazione.

I dati saranno trattati per tutto il tempo in cui l'interessato svolge l'incarico di RPD e, successivamente alla comunicazione della cessazione dell'attività del titolare o del responsabile o della intervenuta revoca dell'incarico del RPD, i dati saranno conservati in conformità alle norme sulla conservazione della documentazione amministrativa.

I dati saranno trattati esclusivamente dal personale e da collaboratori dell'Autorità o delle imprese espressamente nominate come responsabili del trattamento. Al di fuori di queste ipotesi i dati non saranno comunicati a terzi né diffusi, se non nei casi specificamente previsti dal diritto nazionale o dell'Unione europea.

Gli interessati hanno il diritto di chiedere al titolare del trattamento l'accesso ai propri dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del RGPD). L'apposita istanza all'Autorità è presentata contattando il Responsabile della protezione dei dati presso il Garante (Garante per la protezione dei personali - Responsabile della Protezione dei dati personali, Piazza Venezia n. 11, IT-00187, email: rpd@gpdp.it ).

Gli interessati, ricorrendone i presupposti, hanno, altresì, il diritto di proporre reclamo al Garante quale autorità di controllo secondo le procedure previste.